MonsterGuard: la Gamification che può salvare vite

Foto: Gamification Child

Come comportarsi, e cosa fare qualora ci si ritrovasse nel pieno di una catastrofe naturale? Esiste un’app in grado spiegare perfettamente tutto ciò, persino ai bambini

Incendi, alluvioni, tsunami, uragani, e terremoti sono solo alcune delle calamità naturali che affliggono repentinamente innumerevoli località del globo, e alle quali non si è mai sufficientemente e consapevolmente preparati. Naturalmente, è insito nell’animo umano sperare di non ritrovarsi mai ad aver a che fare con sciagure di tali proporzioni, talvolta persino a reputare suddetti avvenimenti come estremamente remoti e distanti dalla propria realtà quotidiana, al punto di non ponderare minimamente un eventuale e ipotetico modus operandi in merito, scacciando, a torto, ogni forma di preoccupazione ritenuta, erroneamente, intrusiva e irreale.
MonsterGuard, un’app dalla finalità intrattenitiva-didascalica, sviluppata dalla American Red Cross in collaborazione con DreamKind, e con il supporto della Disney, è disponibile gratuitamente sui principali stores per Smartphones e Tablets (Playstore per dispositivi Android, e App store per dispositivi iOS), ed è rivolta principalmente ad un’utenza giovanile.
Il suo funzionamento, semplice ed immediato, consente agli utenti di impersonare a scelta 5 personaggi differenti, nella fattispecie 5 mostri dalle sembianze antropomorfe, aventi ognuno delle specialità, differenti e peculiari, nel contrastare e gestire varie tipologie di sciagure.
Attraverso i 15 livelli presenti, dopo aver ultimato dei tutorial esplicativi circa la gestione delle calamità, i giocatori dovranno affrontare diverse sfide gestendo catastrofi di varia tipologia, migliorando così il proprio punteggio, indice dell’abilità con la quale l’utente riesce a gestire brillantemente le disgrazie naturali.
Per superare un livello, occorre che il giocatore prenda i dovuti i provvedimenti e le accortezze necessarie affinché il proprio personaggio possa giungere incolume ad un luogo sicuro, segnalato all’interno dell’area di gioco. Al termine di ciò, l’utente ha facoltà di condividere il proprio punteggio, mostrando simultaneamente ciò che ha appena appreso ultimando il livello.
Sebbene il gioco abbia ricevuto alcune critiche circa la rappresentazione eccessivamente realistica e angosciante di alcuni livelli (ad es. situazione di incendio domestico in cui per completare il livello occorre uscire dall’abitazione entro pochi istanti) ritenuta troppo concreta e stressante per la mente di un bambino (soprattutto per i più sensibili, e i più piccoli), e l’eccessivo sarcasmo manifestato da alcuni personaggi, reputato fuori luogo data l’ambientazione del gioco ecc., l’app. ha ugualmente riscosso un ingente successo in quanto reputata un ottimo strumento, oltre che per svagarsi con dosi di divertimento di un autentico gioco, anche per apprendere.


Sito Web dello sviluppatore: http://www.redcross.org/monsterguard
https://www.dreamkind.com/work/american-red-cross
Fonte: http://www.parentschoice.org/product.cfm?product_id=33267&StepNum=1&award=aw

Valeria Trombetta
Studentessa presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Informatica, e Statistica, appassionata di informatica, e tecnologie ad essa connesse, amante dei videogiochi (specie se di strategia) sin dall’infanzia, tale passione la ha condotta a voler approfondire la propria conoscenza in merito, intraprendendo il suddetto percorso di studi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here